RADUNO CIAO Club Italia Domenica 16 Aprile

 

 Potrebbe essere un'immagine raffigurante testo

 

 SOCI,ISCRITTI E AMICI.. buonasera! come  avete sentito, quest'anno abbiamo dovuto alzare la quota di iscrizione causa meno iscrizioni nel nostro gruppo, siccome le spese da sostenere rimangono sempre le stesse, se non più alte addirittura. vi dico questo per dedicarmi un secondo di attenzione :

 il 16 aprile (domenica) dalle 11 alle 12 circa, il nostro campo volo sarà tappa INTERMEDIA di un raduno di ciclomotori (piaggio ciao). sosteranno per massimo 1 ora per fare aperitivo in un banchetto allestito dal nostro gruppo ( non a spese dell'ala azzurra!!) per questo motivo dico che, se qualcuno avesse possibilità di partecipare , dedicando anche solo mezzora per allestire il tavolo con il bere e mangiare sarebbe ben gradito.

 Il punto non è questo. ci sono molte possibilità di una presenza anche del sindaco di ferrara, per una comparsa e fotografie del caso. ciò comporterebbe come potete immaginare, una certa pubblicità, oltre che all'evento, allo stesso nostro gruppo che, se anche potesse servire per portare anche 1 SOLO ISCRITTO in più, ne gioverebbe alle casse, ma sopratutto ALLA CONTINUITA' del nostro piccolo gruppo, cosa da non sottovalutare. ergo, se potete, domenica mattina, chi volesse, è ben accetto nelll aiutare.

Sarebbe cosa gradita, partecipare VOLANDO in quel momento, facendo vedere che il nostro gruppo, è vivo, c'e gente che gli piace ritrovarsi, e dove è piacevole passare ore assieme, anche in tranquillità ( si non possiamo fingere di farlo 😉 ) finito questa romanzina, voglio augurarmi che capiate importanza di portare pubblicità al nostro gruppo, per una volta, senza doversi spostare, fare fiere o chilometri. e chiediamo anticipatamente scusa, per quel giorno, se poteremo disagi nel parcheggio, visto la mole di motorini che saranno presenti. non preoccupatevi, dopo 1 ora massimo si toglierà il disturbo fisicamente... ma rimaremmo attivi e rindondanti sia sui social che sui giornali. mica male no? buona serata.

Luca Ciliberti

Consiglio direttivo STAGIONE 2023

 LA STAGIONE 2023 STA PER INIZIARE A BREVE

Il consiglio direttivo per l'anno 2023 è stato eletto all'unanimità durante le riunione annuale ed è cosi' composto:

Presidente: Enrico G.

Consiglieri: Valerio .M -  Marco. G  - Mirko.C  - Luca. C - Stefano. G - Fabio.C


A breve calendario gare , ritrovi e altre news

9 - 15 Aprile 2022 Ala Azzurra mostra alla Biblioteca G.Bassani

 


 

L’aeromodellismo dinamico vola in biblioteca:
Tenuta dal 2 al 15 di aprile, presso la Biblioteca Bassani di Barco a Ferrara.
Il Gruppo Aeromodellistico Ala Azzurra, presso la biblioteca dove è stata ospitata, ha esposto sia fotografie di momenti di Volo del gruppo, che reperti di diverse annate come Radiocomandi,Alianti , aerei, e parti di modelli che lo compongono come ad esempio un bellissimo motore stellare.
In questa occasione c’è stata la possibilità nei due sabati disponibili, il 2 e il 9 aprile , di fare Laboratorio, dove in compagnia di un numeroso gruppo di ragazzi e le Loro famiglie, gli è stato insegnato come costruire un tutt’ala ‘tascabile’ ma non per questo meno divertente; hanno potuto
apprezzare le fasi della costruzione (utilizzando del depron, scotch e degli elastici) al collaudo del ‘mini modello’ lanciandolo all’aperto della Biblioteca stessa, nell’area parchiva e divertentosi tutti non poco, sia i ragazzi che i genitori hanno potuto interagire!
Inoltre i piu’ piccoli in collaborazione con Aeronautica , sezione di Ferrara, Nucleo di Bondeno, hanno potuto pilotare con un simulatore molto realistico ispirato a un aereo vero di nome “Celestino”.
Nella sala Auditorium della biblioteca, era possibile sia per Adulti che per Piccini, pilotare con un simulatore con Telecomando RC, proprio come si pilota nel nostro Campo Volo Ala Azzurra di Ferrara, dando la possibilità di conoscere la nostra più grande Passione.
Sempre nell’Auditorium non sono mancati voli liberi di aerei da Indoor, dei nostri Soci sostenitori, davanti ad un pubblico stupito e molto incuriosito.
Una manifestazione davvero ben riuscita, grazie a parte dello Staff del gruppo Ala Azzurra che si è adoperata, in maniera del tutto gratuita, per far conoscere questo ‘Hobby’ anche ai più piccoli, ma non solo! Grazie alla Biblioteca Bassani per averci dato questa meravigliosa oppurtunità che ha permesso di ritrovarci tutti Insieme.
La stagione sta iniziando adesso, rimanete sintonizzati, seguendoci sia sulla nostra pagina Facebook, che tramite Blog, o meno tecnologicamente venendoci a trovare direttamente in campo
Volo, dove si potrà godere della visuale sia di Aeromodelli in azione, che di provare in prima persona, con i doppi comandi l’emozione di guidare con le proprie mani un modello vero!!







 

 

 

NOTA DI SERVIZIO

 Il link a sinistra per l'archivio foto del gruppo non è attualmente funzionante per un problema tecnico e della gestione della privacy , stiamo lavorando per renderlo nuovamente disponibile.

In ogni caso  , se volete le foto potete cercare il post che vi interessa e cliccando sul link alle foto che è sotto ogni immagine di copertina del post potete vedere il relativo album condiviso

Fagio 

La caduta di un mito.......

 Oggi pomeriggio si è verificato un evento che ha destato scalpore in alcuni di noi e quindi mi sento in obbligo di condividere con voi il mio stato d'animo attuale.

 

 

Vogliamo ricordarlo cosi' , quando soddisfatto dopo un recupero si godeva il meritato riposo

 

 

Ho visto un mito disfarsi come la neve al sole , o come un ghiacciolo dal Lidl a casa mia o come una pizza da asporto in inverno o come il buco dell'ozono in Cile..........

Cosa sarà sato direte voi......quale disgrazia sarà scesa sul campo di volo Ala Azzurra.... a parte i soliti personaggi che fanno le solite cose...

L'evento è paragonabile a quello di un cercatore di tartufi che si accorge che il suo fido amico a quattro zampe ha il raffreddore proprio durante la stagione autunnale.....il panico!

E quindi ecco il fatto:

Sandro non ha trovato al primo colpo ,  un modello disperso sulla discarica , dopo uno scontro in volo , si è dovuto avvalere dell'ausilio di un drone per localizzarlo , ma oramai il mito era sfatato.

Purtroppo i miti cadono , ma qui' mi sento di ringraziarlo a nome di tutti ,  per i numerosi recuperi dei quali è stato protagonista nel passato , alcuni già leggendari al pari del famoso cane Inuk  , si sà anche i migliori segugi delle forze dell'ordine vanno in pensione quando cominciano a sbagliare , speravamo tutti che fosse piu' longevo.

Pero' , e c'e' un pero'  , non gli hanno fatto odorare un pezzo di EPP prima di condurlo sul terreno di ricerca!

Forse non tutto è perduto , chissa!   forza Sandro Forza!!!!!!!!.